Doctoral thesis

Microfinance and microcredit : Definitions and analyses of development in the theoretical areas of quantum production. Scenarios and possible prospects in Italy : Definizioni ed analisi di sviluppo in ambiente teorico quantico della produzione. Scenari italiani e prospettive possibili

    19.12.2013

286 p

Thèse de doctorat: Università della Svizzera italiana, 2013

English Italian After an essential, introductory examination of the phenomenon of microfinance (and microcredit in particular) it is necessary to approach the latent challenges concerning possible evolution and new prospects. These clearly need to be based on an advanced socio-economic system with the function of surpassing the current models (which are capitalist and neoliberalist) as well as on a renewed explanation of the statements of law on human rights. It is through the application of theoretical concepts of quantum macroeconomics and the consequent innovative, scientific emanations in terms of money, output and income, that it is logically proven how the financing of any production activity comes from the production itself. The credit that (micro)firms benefit from has its origins in the firm’s own production, not with the banks. The risks associated with the activities of financial intermediaries are not related to the initial level of poverty of the potential entrepreneur, as is, conversely, the conventional and erroneous assumption and custom. Concern about the manifestation of insolvency would be strongly reduced by implementing the necessary reorganization of the national accounting systems and adapting the public infrastructures (and the organizations with formally appointed authority) so that they would coherently support what is internationally established and accepted – and specified in the constitution – as regard the protection of the lives and dignity of people. The main point is elaborated on the Italian national level, where specific and contextual analyses are considered in terms of current results, characteristically Italian models and the arising failures. The orientation is towards a progressive interpretation of the microcredit system, encouraging specific national identity and redistribution in a real and socially-attuned application. Nel muovere da un’essenziale e preparatoria disamina del fenomeno microfinanziario (e microcreditizio in particolare) ci si appressa necessariamente al confronto con le sfide latenti in tema di sviluppi possibili e prospettive nuove, da fondarsi evidentemente su un impianto concettuale capace di dimostrare l’infondatezza dei modelli capitalisti e neoliberisti ed evolvere scientificamente e pragmaticamente rispetto ad essi, nonché riformando su applicabilità sostanziali le enunciazioni giuridiche in materia di diritti umani. Col conforto e l’implementazione delle concezioni teoriche della macroeconomia quantica e le conseguenti innovative emanazioni scientifiche in materia di moneta, produzione e reddito, si dimostra in maniera logica che il finanziamento di qualunque attività produttiva proviene dall’attività produttiva stessa, ossia che l’origine del credito di cui beneficiano le (micro)imprese non è la banca, ma la stessa produzione, e che i rischi connessi all’attività d’intermediazione creditizia non sono – come erroneamente reputato e sovrastrutturato convenzionalmente – collegati alla condizione di più o meno grave indigenza iniziale del candidato imprenditore. Né la preoccupazione del manifestarsi di discontinuità nelle attivazioni, negli assetti e nella solvibilità possa non trovare giusto sostegno a partire dall’occorrente riordino dei sistemi di contabilità nazionale ovvero nella necessaria rinnovata adeguatezza delle infrastrutture pubbliche e sociali (e organizzazioni munite di formali attribuzioni) a rinforzare coerentemente e fattivamente quanto sancito e condiviso a livello internazionale – e declinato costituzionalmente – in materia di tutela della vita e della dignità delle persone. Il perno di raccordo è elaborato su scala italiana, dove non si trascurano valutazioni più puntuali e di contesto sui risultati raggiunti, sui modelli caratteristici e sui fallimenti manifestatisi, orientandosi verso un’interpretazione progressista del sistema microcredito in chiave definitoria più marcatamente identitaria, ridistribuiva, reale, sociale e relazionale.
Language
  • Italian
Classification
Economics
License
License undefined
Identifiers
Persistent URL
https://susi.usi.ch/usi/documents/318556
Statistics

Document views: 42 File downloads:
  • 2013ECO010.pdf: 4